Chi siamo

I comitati promotori

Comitato Bergamo Pride – Giù la maschera!

Bergamo Pride – Giù la maschera! è un comitato composto da liberi cittadini e cittadine che hanno deciso di intraprendere un percorso comune finalizzato alla sensibilizzazione e alla lotta contro ogni tipo di discriminazione e ineguaglianza sociale. Nato nell’estate 2017 dall’incontro e confronto tra realtà provenienti da diversi contesti sociali, associativi e culturali, ma uniti dall’idea di voler organizzare insieme un Pride LGBTQI bergamasco che possa coinvolgere direttamente l’intera cittadinanza.
Bergamo Pride – Giù la maschera! si configura come spazio aperto e condiviso in cui raccogliere idee, proposte e collaborazioni da parte di chi abita il territorio.

Manifesto politico Bergamo Pride – Giù la maschera!

Comitato Bergamo Pride 2018: Educare alle differenze per combattere l’odio

 “Bergamo Pride – Educare alle differenze per combattere l’odio” è un comitato formato da cittadine e cittadini, nonché da associazioni e da movimenti del territorio, uniti nell’intento di portare all’attenzione della cittadinanza bergamasca i sempre più numerosi episodi di discriminazione, di odio e di violenza, che quotidianamente avvengono ai danni delle persone LGBTI e, più in generale, delle minoranze e delle persone in situazioni di vulnerabilità. Nella convinzione che le armi più potenti di cui la società dispone per combattere l’odio siano l’informazione e l’educazione, il comitato si dedica all’organizzazione e alla realizzazione di eventi di sensibilizzazione, informazione, divulgazione e confronto, con una particolare attenzione ai temi del bullismo, della scuola, dello sport, della genitorialità responsabile, dei modelli educativi e del dialogo interculturale. Il comitato invita tutta la cittadinanza a partecipare alla manifestazione del 19 maggio, scendendo in strada per affermare il diritto di ciascuno di mostrarsi per ciò che è, di autodeterminarsi e di vivere alla luce del sole il proprio amore e i propri affetti!

Manifesto politico Bergamo Pride 2018: Educare alle differenze per combattere l’odio